dall'acqua e con l'acqua, principio e fine

                                          
"...dalla terra nasce l'acqua, dall'acqua nasce l'anima..." 
"...è fiume, è mare, è lago, stagno, ghiaccio e quant'altro...
è dolce, salata..."
"...è piacere e paura, nemica ed amica
è confine ed infinito è cambiamento ed immutabilità,
ricordo ed oblio. Principio e fine"

    Eraclito

1 commento:

attinia ha detto...

La citazione da Eraclito è dovuta poiché l’acqua con la sua forte valenza simbolica e la sua affascinante alchimia, giocati sul piano della metafora, offre innumerevoli e inesauribili spunti.
Il titolo dell’opera cerca di tradurre l’idea per la quale “tutto ha origine dall’acqua e tutto muore con l’acqua”, mentre la forma tondeggiante dell’immagine vuole essere un lontano richiamo a quella del globo terrestre, come simbolo del tutto al quale apparteniamo e sul quale viviamo, spesso ignari, grazie anche e soprattutto alla presenza dell’acqua.
L’opera è una stampa fotografica su d-bond e deriva da un’elaborazione digitale su base fotografica.
L’immagine base è quella di un banale e comunissimo sciacquone per wc in funzione, fotografato dall’alto.
Nella scelta di questa immagine non c’è nulla che vuole essere denigratorio in merito all’alto e nobile significato dell’acqua, né allo scopo né all’utilizzo che se ne fa, ma c’è la considerazione primaria che questa geniale macchina di civiltà è innanzi tutto, una delle cause di maggior consumo che si fa dell’acqua.
Inoltre è curioso considerare sotto il profilo simbolico, la funzione cui assolve lo strumento sciacquone, infatti, nel suo essere preposto all’eliminazione formale del compimento del ciclo vitale quotidiano dell’uomo, nostro malgrado esprime un carattere altamente democratico poiché ci accomuna tutti indistintamente, almeno nella cosiddetta civiltà consumistica e comunque molto più di altre cose.